Come rassodare i pettorali maschili

Come rassodare i pettorali maschili? Senz’altro è questo uno dei desideri maggiori di un uomo. Avere un petto bello grosso e visibile anche da vestiti da sempre è stato il sogno per tantissimi maschietti. Scopriamo insieme come è possibile raggiungere degli ottimi risultati in poco tempo.

Spesso e volentieri per svariate motivazioni in tantissimi uomini il grasso va a depositarsi in maniera eccessiva nella pancia ma anche sul petto, invece che fianchi e gambe come contrariamente accade al pubblico femminile. Il deposito di grasso sui pettorali alla lunga può causare tette maschili. Se siete interessati continuate a leggere, avere un petto ben definito non potrà che farvi prendere autostima e anche le ragazze apprezzeranno.

Rassodare i pettorali maschili: ecco l’allenamento da svolgere

Ovviamente iniziamo con il dire che ci sono un’infinità di esercizi che portano con il tempo a rassodare il gran pettorale.

Il primo passo da compiere consiste sicuramente nel perdere più grasso corporeo possibile cosi da far risaltare la muscolatura. Come fare? Costanza, dieta, allenamento e riposo sono le parole chiavi.

Cominciate ad eseguire ad una piccola corsetta a intervalli: corrette sul classico tapis roulant o all’aria aperta per almeno mezz’ora 4-5 volte alla settimana – disponibilità permettendo -. Iniziate camminando per circa 3 minuti, poi per aumentate man mano gli intervalli a 6 ognuno. Ripetete questo andamento per più o meno 30 minuti. Lo scopo principale è quello di innalzare e andare a normalizzare più che si può il battito cardiaco.

Le flessioni? Fondamentali per rassodare il petto… Fate qualche flessione – iniziate con 5 serie da 10-12 -. Fate la serie numero uno con le ginocchia a terra, poi con le ginocchia leggermente alzate, e la terza alzando i piedi – se riuscite -.

Petto da urlo: l’importanza dell’alimentazione

Mangiare in maniera sana ed equilibrata è essenziale per perdere i chili in eccesso. Bisogna nutrirsi mangiano dalle 5-6 volte al giorno facendo piccoli ma frequenti pasti. Si mette su grasso non solamente perchè l’alimentazione è errata, ma perché il proprio fisico è pianificato per immagazzinare i grassi, considerando che gli alimenti fino ad un paio di secoli fa’ erano introvabili.

L’allenamento è un’altra componente fondamentale per ottenere il risultato prefissato. Se volete per davvero trasformare le tette in un petto da acciaio, sono tre gli esercizi principali da tenere in considerazione, ovvero:

  • Panca piana;
  • Panca inclinata e Panca declinata.

Iniziate allenandovi con i tre esercizi che vi abbiamo appena menzionato se volete ottenere in poco tempo un buon petto ben definito e armonioso. Poi passate a panca più allenamento addominale.

Non mollate anche nei momenti più difficili

Anche nei momenti più bui del vostro percorso di allenamento non mollate mai. Potreste pensare che questo genere di esercizi siano impossibili o che portino a sforzi enormi, ma è dovuto solo al grasso in eccesso presente nel corpo. Man mano che vi allenterete e consumerete i grassi, gli esercizi vi sembreranno essere molto più semplici e meno pesanti.

2 pensieri riguardo “Come rassodare i pettorali maschili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *