Dieta freeletics

Dieta freeletics funziona per davvero o è solo una montatura? Ecco tutto ciò che c’è da sapere in merito.

L’alimentazione in qualsiasi sport è fondamentale se si vogliono ottenere ottimi risultati. Non sperate che senza mangiare al meglio riuscitate a raggiungere i vostri obiettivi, potete togliervi questo pensiero dalla testa.

Una nutrizione sana ed equilibrata è essenziale. Mangiare alimenti sani e nutrienti, contrariamente a quanto pensano non sempre vuol dire che si stanno assumendo i componenti che servono per raggiungere il proprio scopo, che sia l’aumento del livello di massa muscolare, perdita dei chili in eccesso, miglioramento delle proprie prestazioni ecc…

Dieta freeletics allora funziona oppure no?

Freeletics in tutto il suo contesto serve oppure no? La risposa è si, ma bisogna seguire alla lettera tre ottimi consigli:

La parola chiave è bilanciamento

Bisogna prima di tutto realmente capire che il proprio corpo brucia calorie già solo per tenere tutti gli organi correttamente in funzione. Detto ciò, il fabbisogno energetico per far rimanere in vita il corpo prende il nome di metabolismo basale. A tutto questo va ad aggiungersi la quota in più di calorie che servono per fare in modo che l’organismo esegua movimenti come allenarsi, correre, nutrirsi ecc… Quindi bilanciamento energetico. A questo punto si può facilmente capire che, se si consumano più calorie di quelle che vengono ingerite, si avrà un dimagrimento, se invece si consumano meno calorie rispetto a quelle ingerite, si ingrasserà niente di particolarmente complesso.

Bilanciamento dei macronutrienti

Saper bilanciare in maniera corretta i macronutrienti è fondamentale. Proteine, grassi e carboidrati, ma anche i micronutrienti – minerali e vitamine -. Il corretto apporto dei macro e micro nutrienti è essenziale per riuscire a tenersi in forma e in perfetta salute.

Fabbisogno di acqua

Il più fondamentale di tutti quanti: bere la giusta quantità di acqua. Il corpo umano è costituito dal 70% di acqua. Il sangue, il responsabile numero uno dei tessuti, ne è composto da più o meno il 90%. Ogni persona al mondo dovrebbe bere più o meno dai 30-35 ml per chilo di peso corporeo e, quando si fa allenamento durante l’estate, con la sudorazione che aumenta in maniera significativa, 40-45 ml per chilo di peso sono consigliati. In pratica, se si pesa sui 70-75 KG, sarebbe consigliato bere più o meno 2.5 litri in condizioni normali arrivando a circa 3 litri durante il periodo estivo.

Conclusioni

Gli alimenti consigliati per la dieta sono sempre gli stessi, carne bianca o rossa, pesce, uova, pane integrale, pasta integrale, riso, verdure di ogni genere, yogurt greco, gallette di riso e tanto altro. Fare la dieta non vuol dire assolutamente fare la fame, ma semplicemente adottare uno stile di vita sano che apporta alla lunga benefici sia a livello fisico che mentale.

2 pensieri riguardo “Dieta freeletics

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *