Muscoli pelvi trocanterici

Muscoli pelvi trocanterici cosa sono? E’ questo uno dei più grandi dilemmi ad oggi per moltissime persone sparse in tutto il mondo.

Muscoli pelvi trocanterici: ecco cosa c’è da sapere

Per chi eventualmente ad oggi non ne era a conoscenza, nella zona dell’anca ci sono diversi muscoli, qualcuno dei quali ha il compito principale di rivestire la superficie esterna dell’osso dell’anca, portandosi leggermente più in basso verso il femore cosi da costituire i muscoli della zona natica o glutea, mentre ulteriori si vanno a sviluppare nella zona del bacino. Posizione o meno tali muscoli nel complesso hanno un nome ben preciso, ovvero: muscoli pelvici-trocanterici. Cerchiamo di capirne di più.

Nella zona glutea, che corrisponde alla zona delle natiche bilateralmente, si possono riconoscere i muscoli chiamati grande, medio e piccolo gluteo. Analizzando prima di tutto il muscolo grande gluteo è quello che va a conferire in tutto e per tutto rilievo alle natiche. L’azione è la seguente: va ad estendere la coscia e la ruota di lato. Facendo punto fisso sul femore estende di conseguenza il bacino sulla coscia.

Passando invece al muscolo denominato medio gluteo e piccolo gluteo abducono e vanno a ruotare medialmente la coscia; concentrandoci sul medio gluteo con i fasci sul retro abduce e ruota invece di lato la coscia. Il muscoli piramidale oppure piriforme va a ruotare la coscia di lato.

Conclusioni

Il muscolo otturatore interno invece ruota la coscia di lato. Il muscolo otturatore esterno come quello interno ruota sempre di lato la coscia. Infine, il muscolo quadrato del femore anch’esso ha il compito di ruotare la coscia.

Speriamo con questo articolo di avervi dato una risposta esaudiente su cosa sono i muscoli pelvi trocanterici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *